Analisi del mercato farmaceutico in Russia

0
6425

 

Le importazioni essenziali in Russia sono i  prodotti farmaceutici e dispositivi medici. Fino al 75% dei farmaci sugli scaffali delle farmacie in Russia – quelli di importazione. Quasi il 99% delle attrezzature mediche in Russia  è l’importazione di produttori occidentali. Il fatturato dei prodotti farmaceutici e medici in Russia è di circa 600 milioni di dollari al mese, importazione di attrezzature mediche e sostanze farmaceutiche ha preferenze e sono soggetti a dazio zero.

Nonostante il programma di sostituzione delle importazioni di prodotti farmaceutici e medici, questa industria rimarrà a lungo legata al mercato esterno, e quindi più attraente per gli importatori.

Nel 2016, il volume delle importazioni di medicinali in Russia  stato pari a $ 7 miliardi di dollari Americani.

Secondo il Servizio federale delle dogane, nel 2016 il volume delle importazioni di prodotti farmaceutici in Russia  stato pari a $ 7,0651 miliardi di dollari, mentre da paesi esteri sono stati importati farmaci nella quantità di 6.9362 miliardi di dollari, dai paesi della CSI – da 129,0 milioni di dollari USA.

 

Secondo il Servizio federale delle dogane del rapporto, nel 2016 in Russia sono stati importati farmaci antibatterici per un importo di 108,0 milioni di dollari, mentre le importazioni da paesi esteri sono stati pari a 101,6 milioni di dollari, dai paesi della CSI – $ 6,4 milioni.

In termini reali, le esportazioni di prodotti farmaceutici provenienti dalla Russia verso l’estero è diminuito del 9%, per i paesi della CSI è aumentato del 15,6%.

Dati sull’importazione di prodotti farmaceutici di 10 mesi del 2016,in dollari USA

categorie dell’importazione dei prodotti farmaceutici :

blu- 3004 medicamenti costituiti da prodotti miscelati, preparati preconfezionati

rosa- 3002 sangue, siero immune, ed altri prodotti immunologici

verde- 3006 prodotti farmaceutici di altri gruppi

viola- 3003 medicamenti composti da due o tre componenti,non preconfezionate

azzuro- 3005 ovatta, garze, bende e prodotti analoghi

Tabella dei principali paese – importatori

18% Germania

9% Paesi Bassi

9% Belgio

8% Svizzera

6% Austria

5% Francia

5% India

5% Ungheria

5% Polonia

4% Slovenia

26% Altri paesi

Analisi importazione  gennaio-ottobre 2016

anno-mese costi, USD volumi, t importatori dichiarazioni doganali
2016-01 376 765 774 8 231 389 1 835
2016-02 549 977 849 12 362 522 2 721
2016-03 730 684 300 13 174 567 3 122
2016-04 723 076 465 10 978 621 3 003
2016-05 717 083 110 10 686 568 2 755
2016-06 817 875 543 11 920 593 3 022
2016-07 705 648 829 11 207 587 2 890
2016-08 754 276 103 12 564 577 3 004
2016-09 799 049 306 11 569 586 2 937
2016-10 824 857 717 13 847 601 3 377
totale 6 999 294 996 116 540 28 666

 

Produttori farmaceutici

paese produzione i costi, USD volume, t il prezzo medio USD/t importatori dichiarazioni dog.
Germania 1 272 283 110 24 048 52 907 346 5 407
Paese Bassi 634 537 237 4 378 144 946 96 1 359
Belgio 633 865 986 2 754 230 192 81 1 378
Svizzera 583 006 907 4 160 140 132 73 1 139
Austria 450 168 739 4 908 91 727 47 779
Francia 348 694 329 6 464 53 942 124 1 540
India 336 750 727 9 207 36 576 88 2 176
Ungheria 324 046 772 4 475 72 405 30 1 038
Polonia 323 918 320 16 164 20 039 90 2 201
Slovenia 257 531 540 4 173 61 708 18 883
Altri paese 1 834 491 330 35 808 51 231 790 10 766

 

Il mercato  commerciale di medicinali a Novembre 2016

Il mercato farmaceutico russo è diviso in due segmenti principali: il commerciale e il pubblico. Il segmento commerciale del mercato farmaceutico comprende le vendite in farmacie di medicinali e parafarmacia.

Secondo Audit dettaglio DSM Group, il volume del mercato dei farmaci commerciali a dicembre 2016 sono pari a 70,6 miliardi Rubli. (Con l’IVA). Rispetto a novembre, la capacità del mercato è aumentata del 30,3%. Rispetto a dicembre 2015,nel 2016 le vendite sono aumentate del 34,8%. L’aumento del mercato farmaceutico commerciale nel 2016 rispetto al 2015 in termini rublo è stato del 8,8%. In termini fisici la capacità del mercato a dicembre 2016 – pari a 465,1 milioni. Il volume d’affare –  il 30,4% in più rispetto a novembre, e del 27,7% in più rispetto al dicembre 2015 ,il costo medio della confezione di farmaci a dicembre 2016 è diminuito dello 0,1% rispetto a novembre, pari a 151.77 rubli. Se si confronta il costo medio di un pacchetto di farmaci nel primo mese d’inverno nel 2016 a dicembre 2015, si segnala la crescita dei prezzi del 5,5%.

la struttura commerciale del mercato farmaceutico a dicembre 2016 ha subito variazioni significative rispetto al novembre 2016, le variazioni rispetto al dicembre 2015  anche significativi. Nel dicembre 2016 la quota di mercato delle farmaci “non costosi” rispetto al dicembre dello scorso anno, praticamente invariato. Aumento del 1,1% della quota di gruppo farmaci con la fascia di prezzo di 150-500 rubli. (48,1% a dicembre 2015 per il 49,2% a dicembre 2016) La crescita di questo segmento di prezzo accompagnato da un 3,6%, aumento del pacchetto di prezzo medio dei farmaci (il prezzo medio è stato pari a 267,8 rubli. / conf.). La proporzione di farmaci costosi a dicembre 2016, pari a 29,1%, che è dello 0,9% inferiore alla percentuale del gruppo nel mese precedente, e 0,5% in meno rispetto al dicembre 2015, con il costo medio del pacchetto a dicembre 2016, rispetto allo stesso periodo 2015  aumentato del 2,6% – 913,5 rubli /conf.. Dello 0,3% rispetto a dicembre 2015 scesa la quota del segmento di farmaci con un costo medio di  50-150 rubli. (Nel mese scorso la quota è aumentata del 0,1%). Il costo medio del pacchetto allo stesso tempo aumentato dell’1,4% e pari a 96,7 rubli. La quota di farmaci a dicembre 2016 del segmento di prezzo più basso, il confronto con novembre invariato al 5,9%.

Dall’inizio del 2016 il costo delle farmaci di importazione  è aumentato del 4,8%. L’aumento dei prezzi dei prodotti russi è stato più significativo – + 14,2% (il prezzo medio di dicembre 2016 è stato 80,1 rubli / conf.).

In seguito ai risultati di dicembre 2016 la massima quota (18,0%) del valore del mercato commerciale farmaceutico appartiene al gruppo di farmaci ATC [A] “per il tratto gastrointestinale e del metabolismo”. All’inizio dell’inverno del 2016 la quota di questo gruppo di farmaci è diminuito del 1,1%. Quasi tutti i gruppi PBX hanno avuto a dicembre 2016 l’incremento dei volumi di vendita. Tradizionalmente nel mese di dicembre è stata osservata la crescita PBX, che consistono in farmaci di stagione.

Il più significativo incremento delle vendite osservato ATC nelle seguenti gruppi: [J]: «antimicrobici uso sistemico» (77,8%), [R]: «farmaci per il trattamento di malattie del sistema respiratorio” (43,6%) e [L] “agenti antineoplastici e immunomodulatori” (35,6). Come già notato, la vendita di antimicrobici  è aumentato del 77,8% rispetto al mese precedente. Tra le prime dieci marche in rubli russi in termini di crescita delle vendite è stata più alta del marchio “Tamiflu “(388,2%),”Ingavirin “(200,8%) e “Arbidol” (140,8%). I migliori marchi di farmaci per il trattamento di malattie del sistema respiratorio hanno mostrato elevati tassi di crescita di “ANVIMAKS”(191,5%),”GRAMMIDIN” (67,7%), “ACC” (66,9%). I farmaci del gruppo “agenti antineoplastici e immunomodulatori” hanno registrato un incremento delle vendite del 35,6% rispetto a novembre 2016. Tra i marchi più venduti con un contributo significativo alla crescita del gruppo in questo periodo : “Grippferon” (+ 94,1%), “Citovir-3 ‘(+ 89,0%),” Viferon “(+ 73,0%). La fluttuazione della quota occupata da uno o un altro gruppo di ATS di mese in mese, associato a cambiamenti stagionali nel consumo di farmaci, quindi è più interessante è il confronto tra la struttura del mercato per lo stesso periodo nel 2015 e il 2016.

La composizione delle aziende produttrice – top 10  che sono leader in volume di vendite nel mercato commerciale dei farmaci, a dicembre 2016 rispetto a novembre non è cambiata significativamente. “GlaxoSmithKline” ha potuto salire in graduatoria con un 9 a 5 linee .Immutata rimane il leader della società Bayer, Safoni e Novatis, che occupano il primo, secondo e terzo posto rispettivamente. Si abbassata nella classifica tra le aziende partecipanti: “Takeda” fino al 8 ° posto, ” Teva” Corporation si scesa da 8 a 9. La società “Bayer” resta a dicembre 2016 nella posizione di leader, aumentando il valore delle vendite per il mese del 22,5%. La quota di mercato commerciale dei farmaci, controllata dalla società a dicembre 2016 il 4,7%, leggermente inferiore rispetto a novembre 2016, la crescita principale tra i marchi leader della società stato registrato da “KSARELTO” (+ 36,2% in volume di valore delle vendite a novembre 2016). Società “Safoni” nel dicembre mantenuto la posizione sulla seconda riga del rating, aumentando il valore delle vendite del 25,2%. Il maggior contributo alla crescita della società ha fatto il brand “Festal” (le vendite del farmaco sono aumentate rispetto al livello di novembre 2016 del 44,1%), “Plavix” (+ 29,8%) e “Depakine” (+ 29,8%) .

Impresa Novatis chiude i primi tre leader di mercato. La crescita delle vendite è stata pari al 27,3%. L’incremento massimo dei volumi di vendita osservato dal marchio “ACC” (+ 66,9% rispetto al valore del mese di novembre 2016) e “Amoxiclav” (+ 45,1%) ed altri. Si segnala che tutte le società incluse nella Top 10 – aziende/ produttrici del  mercato commerciale dei farmaci, mostrano un incremento dei volumi di vendita nelle farmacie. L’incremento massimo è di Società “GlaxoSmithKline” (+ 49,1% sul valore delle vendite nel mese di novembre 2016).

Se si confrontano le variazioni dei prezzi nel mese di dicembre 2016 sul farmaci  nazionali ed esteri, va notato che i prezzi dei prodotti nazionali sono aumentate del 1,0% e delle importazioni del 1,4%. Indice dei prezzi, espressi in dollari USA, è sono aumentati del 2,0% nel dicembre 2016. Nel periodo da dicembre 2015 i prezzi in dollari USA al mercato commerciale farmaceutico sono aumentati in media del 11,4%.

Nel dicembre 2016 la capacità del mercato russo di integratori alimentari è aumentata in termini di valore rispetto a novembre del 19,4% e ammontano a 3,3 miliardi Rubli. Il mercato è aumentato del 20,3% e pari a 27,9 milioni confezioni. Nel dicembre 2016, il prezzo medio per la confezione  è stato pari a 118,5 rubli, che è lo 0,8% di meno rispetto di novembre 2016. Alla fine del 2016 le vendite nel mercato di  integratori alimentari sono aumentati del 0,5% in confronto con  lo scorso anno, nel mercato del packaging per lo stesso periodo è cresciuto del 0,3%

La categoria “da 150 a 500 rubli” è il segmento più popolare fra integratori alimentari. Il peso supplementare di questo gruppo  diminuito del 1,9% (48,3% nel novembre 2016 fino al 46,4% nel dicembre 2016) in questo supplementi di prezzo si è ridotto del 3,4% (281 rubli).

La percentuale di integratori alimentari più costosi al dicembre 2016 ha raggiunto il 29,1%, che è del 2,4% inferiore alla quota del gruppo nel mese di dicembre dello scorso anno e il 1,9% in più rispetto a novembre 2016, mentre il costo medio per la confezione nel mese di dicembre 2016, rispetto allo stesso periodo 2015 è diminuito del 4,4% e rimasto al 846,9 rublo / conf..

In relazione a dicembre 2015 struttura del mercato dei integratori alimentari non è cambiato molto. Se si considerano i valori assoluti si può notare aumento di vendita dicembre 2016 dei prodotti in confezione rispetto allo stesso mese del 2015, sia la crescita di prodotti nazionali e prodotti di additivi biologici importati,il volume di importazione è di  + 8,9%, mentre il volume dei prodotti nazionali aumentato solo del 7,1%. Osservando la situazione delle vendite in termini di valore: le vendite di integratori alimentari nazionali sono cresciuti del 12,6%, invece le vendite dei prodotti di importazione sono aumentate del 14,0%.

 

Kaipova Angelika 

www.cordmos.ru

Fonte: Servizio Doganale Federale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here